Visita Fisiatrica

Visita Fisiatrica

La visita fisiatrica viene effettuata dal Medico Fisiatra, laureato in Medicina e Chirurgia e specialista in Medicina Fisica e Riabilitativa, il quale, data la specifica formazione ed esperienza nel trattamento della disabilità causata dalle diverse affezioni muscoloscheletriche e neurologiche, dopo un’accurata visita, non solo del distretto interessato, ma olistica del paziente, ha come obiettivo la diagnosi e cura della patologia dell’apparato muscolo scheletrico, dalla patologia articolare, alla patologia tendinea, alla patologia muscolare.
Il Medico Fisiatra lavora in team interprofessionale e interdisciplinare e lo coordina nella realizzazione del progetto riabilitativo avendo come obiettivo il massimo recupero delle funzioni ed abilità della persona.
Il paziente, generalmente, o a causa di un infortunio, un trauma o in maniera spontanea avverte come primo sintomo il dolore, e in maniera più o meno repentina avverte anche perdita della funzionalità e delle abilità nello svolgimento anche delle attività più semplici. Le affezioni più frequenti che richiedono una visita Fisiatrica sono il dolore alla spalla, il dolore al gomito, il dolore alla colonna vertebrale, dolore alle ginocchia, alle anche e in generale tutte quelle affezioni che causano dolore muscolare o articolare con più o meno perdita della funzionalità.
Al termine della visita il Fisiatra deve indicare una ipotesi diagnostica, e in base a questa identificare il trattamento piu’ idoneo secondo evidenza scientifica, consigliando, sempre se necessario, di svolgere degli accertamenti di diagnostica strumentale (Rx, Ecografia, Risonanza magnetica ecc.), o consulenze specialistiche nel caso vi sia la necessità di intervenire in maniera multidisciplinare con altri specialisti (ortopedico, neurologo, terapista antalgico, reumatologo). Nel momento in cui l’indicazione è prettamente conservativa il Fisiatra in collaborazione con il fisioterapista stilerà il programma riabilitativo ad hoc per ogni singolo soggetto.